• 1dieffe.jpg
  • 2fuori_orario.jpg
  • 3BancaDellaMarca.png
  • atp.png
  • CS_Facades.png
  • dinamika.jpg
  • Generali.png
  • Meteor.png
  • NordEstInformatica.png
  • quest_vett.jpg
  • RiverHook.png

ALESSIO DALLA TORRE: alto 1,92, peso 80 Kg, ruolo Ala forte.

Classe 2000 Alessio è la nostra “torre”, colui che, grazie alla sua fisicità, dovrebbe spazzare i canestri e realizzare canestri da sotto a raffica. E’ però ancora acerbo nel gioco in quanto ha iniziato da pochissimi anni a giocare a basket. Poniamo in lui comunque buone speranze, sarà quindi un “sorvegliato speciale”!

Ciao Alessio, parlaci di te…

“ All’età di sei anni ho iniziato a giocare a calcio nella squadra del mio paese (Mareno) e sono stato li fino ai 14 anni. Vista la mia altezza però ho deciso di cambiare disciplina e mi sono avvicinato al basket. La prima istruttrice che ho avuto è stata la Graziella che mi ha insegnato i primi rudimenti dello sport alla Globus. Poi si sono susseguiti come allenatori Rossetto Vasco, Mauro e Michele Gerlin”.

Soprannome?
Ale o Torre.

Che scuola fai?
Alberghiero a Vittorio Veneto

Nello sport per te cos’è importante?
Impegno e costanza.

Qual è il compagno di squadra con il quale sei più legato?
Ora purtroppo non gioca più a basket.

A che età hai cominciato a giocare?
A 14 anni.

Quali sono i tuoi pregi?
Pochi, non saprei, penso la simpatia!

E i tuoi difetti?
Ehhh, troppi da elencare hahaha.

Se vincessi dieci milioni di euro come li spenderesti?
Vestiario, casa e per i miei capricci.

Che tipo di vacanze ti piacciono?
Quelle lunghe…

Come ti vesti di solito?
Dipende dalla giornata.

Qual è stato il giorno più bello della tua vita?
Non mi ricordo.

E quello più brutto?
Anche questo non mi ricordo.

Cosa farai da grande?
Probabilmente aprirò un bar.

Qual è la prima cosa che fai al mattino?
Mi lavo.

E l’ultima di sera?
Buttarmi sul letto.

Sei fidanzato? Se si chi è più gelosa lei o te? Se no, vuoi fare un appello lasciando il tuo numero?
No e no.


Una persona che stimi?
Stimo tutte quelle persone che danno il massimo per avere una vita migliore.

Mediamente quanto tempo passi su internet?
Troppo!

Ritieni che internet sia uno strumento basilare per la nostra cultura?
Basilare no ma visto che oggi si basa tutto sulla tecnolgia, penso che sia importante.

Raccontaci di una tua figuraccia?
No no, hahahaha, ne faccio troppe!

Hai piercing?
No.

Hai tatuaggi?
No.

Sei religioso?
Si.

Ultimo libro letto?
Non leggo libri.

Ultimo film visto?
“Oblivion”.

Le tre cose che guardi in una ragazza?
Fisico, carattere ed intelligenza.

Qual è il tuo idolo nello sport?
Nate Robinson.

Che animale vorresti essere?
Leone.

Dove vorresti vivere?
Possibilmente in Norvegia.

Sei più attaccante o difensore?
Difensore.

Qual è il tuo drink preferito?
Come per tutti…quello offerto!

E il piatto preferito?
Pasta con le vongole.

Hai una cosa che ti disgusta?
No.

Qual è il tuo genere musicale?
Rap/trap/ vaporwave/DJ.

E la canzone preferita?
Sono molte, difficile sceglierne una.

Se potessi risolvere un grande problema che affligge l'umanità, quale sceglieresti?
Rimuoverei quelle persone che sono a capo del mondo, in questo modo non risolverei solo la povertà, ma tanti altri problemi come lo sfruttamento.

Per cosa ti batteresti fino al rischio della vita?
Per le persone a me care.

Il tuo programma tv preferito?
Non ho un vero e proprio programma preferito, guardo quello che passa in tv.

I tuoi interessi oltre al basket?
Calcio, uscire con gli amici, videogiochi.

Dove vai quando esci?
In giro per il centro del mio paese, al massimo a Conegliano.

La tua frase preferita?
Non mi piacciono molto le frasi.

Hai qualche fobia?
Si.

Quale risultato ti aspetti dal prossimo campionato?
Primo posto.

Qual è il tuo numero preferito?
Ne ho due: il 7 e il 5.

E il tuo colore?
Azzurro.

Cosa non faresti neanche per dieci milioni di euro?
Uccidere qualcuno.

Che epoca storica ti affascina?
Preferisco restare nella mia.

Tifi per qualche squadra in particolare (qualsiasi sport)?
Si, Indiana (per il basket) Milan (per il calcio).

Sei felice?
Dipende dalle giornate.

Perché consiglieresti ad un bambino a giocare a basket?
Perché innanzitutto è uno sport di squadra, in cui leghi e stringi nuove amicizie. Ma non forzerei nessuno in quanto, come ogni sport,  una cosa che deve piacere, è un gusto personale.

 

Grazie Ale, e benvenuto tra le aquile!