• 1dieffe.jpg
  • 2fuori_orario.jpg
  • 3BancaDellaMarca.png
  • atp.png
  • CS_Facades.png
  • dinamika.jpg
  • Generali.png
  • Meteor.png
  • NordEstInformatica.png
  • quest_vett.jpg
  • RiverHook.png

EDOARDO MARIN: Altezza 1.85, peso 74, ruolo play

Conosciamo “Edo” Marin, un classe ’93 che fa della velocità di gambe e di mani, la sua peculiarità, un elemento “fastidioso” per l’avversario perché è uno che non molla facilmente l’osso…

Edo, parlaci un po’ di te

“Ho iniziato a giocare alla Vigor fin dalle elementari facendo tutta la trafila delle giovanili. In età senior, a 19 anni, mi sono spostato al Priula Basket in serie D e li sono stato per un anno e mezzo.

Dopodiché ho giocato 2 anni in Promozione col Pieve ’94 contribuendo all’ottima annata culminata con la promozione in serie D.

 

L’anno successivo mi sono fermato per questioni di studio per poi riprendere a Tarzo in prima divisione. Ora mi preparo a tornare in promozione qui agli Eagles più motivato che mai”!

Sai che chiudiamo l’articolo con una serie di domande personali. Rispondi con sincerità…

 

Soprannome?
Edo.

Professione?
Studente, sto finendo l’Università.

Tre aggettivi per definirti?
Competitivo, leale e festaiolo.

Il compagno di squadra con il quale sei più legato?
Luca Barbon.

Il giocatore delle “minors” che più ammiri?
Marco Calonego.

I tuoi pregi?
Positività, adattabilità.

I tuoi difetti?
La testardaggine.

Se vincessi dieci milioni di euro come li spenderesti?
Non mi pongo neanche il problema.

Ultima vacanza che hai fatto: dove e con chi?
Isola D'Elba con 3 amici.

Come ti vesti di solito?
Sportivo.

Il giorno più bello della tua vita?
Deve ancora arrivare.

Il giorno più brutto della tua vita?

Spero non arrivi mai.

Qual è il tuo scopo nella vita?
Giocare in serie A ad hockey su prato…

La prima cosa che fai al mattino?
Guardo il cellulare.

L’ultima cosa che fai di sera?
Leggo.

Sei fidanzato? Se si chi è più gelosa lei o te? Se no, vuoi fare un appello lasciando il tuo numero?
3486975094. No perditempo…

Una persona che stimi?

Mio padre.

Sei superstizioso?
No.

Le tre cose che guardi in una donna?
Occhi, linea, abbigliamento.

Una figuraccia che hai fatto?
Questa intervista.

Hai piercing?
No.

Hai tatuaggi?

Si, cinque.

Sei religioso?
Si.

Ultimo libro letto?
IT.

Fumi?
Mai fumato.

Bevi?
A volte.

Ultimo film visto?

La legge della notte.

Che animale vorresti essere?

Un canguro.

Dove vorresti vivere?

Qualsiasi posto al caldo.

Film preferito?

Princess Mononoke.

Drink preferito?

Jager bomb.

Piatto preferito?

Brasato di cervo.

Genere musicale?

Progressive-rock.

Canzone preferita?

Non ne ho una in particolare.

Un piatto che ti disgusta?

Insalata di riso.

Se potessi risolvere un grande problema che affligge l'umanità, quale sceglieresti?

La sovrappopolazione.

Per cosa ti batteresti fino al rischio della vita?

Per la mia famiglia.

Il tuo programma tv preferito?

Non guardo programmi TV.

I tuoi interessi?

Solo il basket!

Dove vai quando esci?

Principalmente in centro Conegliano.

Frase preferita?

Il trucco per battere la paura è vivere una vita così piena che per quella non c'è spazio. La paura prospera nel vuoto.

Hai qualche fobia?
Soffro di vertigini.

Convivenza o matrimonio?

Matrimonio.

Qual è il tuo numero preferito?

12.

Cosa dà la felicità?

Salute, amore, amici e… un po'de schei.

Cosa non faresti neanche per dieci milioni di euro?

Farei qualsiasi cosa.

C’è vita dopo la morte?

Spero di si.

Tifi per qualche squadra in particolare (qualsiasi sport)?

Milwaukee Bucks.

Sei felice?

Credo di sì.

Perché consiglieresti ad un bambino di cominciare a giocare a basket?

Perche è lo sport più bello del mondo e perché sarebbe un bambino tolto al monotono mondo del calcio.

 

Grazie Edo, benvenuto tra le aquile!