• 1dieffe.jpg
  • 2fuori_orario.jpg
  • 3BancaDellaMarca.png
  • atp.png
  • CS_Facades.png
  • dinamika.jpg
  • Generali.png
  • Meteor.png
  • NordEstInformatica.png
  • quest_vett.jpg
  • RiverHook.png
  • 1foto-squadra-divisa-nera-con-scritta.jpg
  • 23.jpg
  • SOCIAL.jpg

Le nostre partite

 

eagles logo  

PROMOZIONE

 

 

  eagles logo 

UNDER 18 SILVER

 

 

eagles logo

 

 

 

 

 

Pol. Monastier: Cian 5, Tommasi 3, Toniol, Sadikoski 9, Tadiotto 10, Brodlic 13, Stefani 2, Zamuner 6, Lateana 2, Toffolo 3, Busato 1, Schiocchetto 20. All. Santin.

Eagles Conegliano: Gellera 8, Tramontin 8, Trevisan 4, Origoni, Finello 8, Pilla 6, Florian 11, Varese, Zanzotto 1, Stringher 9, Candiani 10. All. Gerlin.

Arbitri: Longato e Cuka.

Note: Monastier TL 23/40, T3pti 7 (3 Tadiotto, 1 Cian, Tommasi, Zamuner, Schiocchetto. Tecnico a Tadiotto, antisportivo a Schiocchetto. Conegliano TL 13/27, T3pti 3 (2 Pilla, 1 Strigher), tecnico ed espulsione a Gerlin, antisportivo a Finello e Trentin.

Al ritorno sul parquet dopo la pausa natalizia, gli Eagles non riescono a piegare il Monastier, squadra a pari punti in classifica ma ben organizzata e particolarmente temibile quando affrontata nella palestra di casa.

L'avvio dell'incontro vede Monastier prendere autorevolmente in mano le redini della partita con un gioco semplice ed efficace capace di portare con relativa facilità i propri lunghi a soluzioni ad alta percentuale sotto canestro. Conegliano da parte sua fatica a coordinare la difesa e risulta lenta e prevedibile in attacco, chiudendo su un pesante -12 (22-10) il primo quarto di gioco.

Il secondo periodo vede l'inerzia passare decisamente di mano con un sorprendente cambio di intensità degli Eagles; ora è il Monastier a trovare con fatica la via del ferro, mentre Conegliano innesca e porta spesso a termine ottimi attacchi in transizione, offrendo ai numerosi spettatori di Monastier uno spettacolo davvero piacevole e prendendo, in un paio d'occasioni, la testa dell'incontro.

Si va alla pausa lunga sul 34 a 33 e in tribuna pregustiamo un secondo tempo nel segno dell'equilibrio.

Si riparte con un terzo quarto punto a punto con le due squadre ad affrontarsi a viso aperto; solo una migliore percentuale di Monastier al tiro dalla lunga distanza segna la piccola differenza sul tabellone che a fine terzo quarto si ferma sul 49 a 47.

Nell'ultimo periodo gli Eagles mostrano purtroppo la loro mancanza di esperienza nel gestire a livello mentale la pressione di un incontro equilibrato. Nei primi minuti l'inerzia passa ancora nelle mani di Monastier che allunga sul +5; nulla di strano o di irreparabile con ancora 5 minuti sul cronometro, non fosse che la frustrazione inizia a logorare i meccanismi Eagles portando altrove dal gioco il focus degli atleti.

Con l'espulsione dell'allenatore, a 4 minuti dal termine Conegliano rinuncia definitivamente ad ogni velleità di vittoria. Vittoria che va con pieno merito a Monastier con il punteggio finale di 74 a 65.

Niente di male, gli Eagles ci riproveranno venerdì prossimo, con coraggio in casa della seconda in classifica Eraclea.

Let’s fly Eagles!