• 1dieffe.jpg
  • 2fuori_orario.jpg
  • 3BancaDellaMarca.png
  • atp.png
  • CS_Facades.png
  • dinamika.jpg
  • Generali.png
  • Meteor.png
  • NordEstInformatica.png
  • quest_vett.jpg
  • RiverHook.png
  • 23.jpg
  • 1foto-squadra-divisa-nera-con-scritta.jpg
  • SOCIAL.jpg

Le nostre partite

 

eagles logo  

PROMOZIONE

 

 

  eagles logo 

UNDER 18 SILVER

 

 

eagles logo

 

 

 

 

 

Vigor/EaglesConegliano:Savarino 1, Antoniazzi 7, Li Ze 2, Tolin 25, Bergamo 8, Possamai 11, Ravedoni 2, Dal Bo, D’Agostin 6, Masselli, Bragagnolo, Tadiotto. All. Rossetto.

Basket Pieve ’94: Pillot 6, Collot 1, Topalli 14, Basset 6, Collodel, Ceneda, Brun 1, Morzenti 4, Tomaselli 17, Buset, Perin, Seck 19. All. Carpi.

Arbitro: Dalle Vedove.

Note: Conegliano TL 9/22, T3pti 10 (5 Tolin, 3 Possamai, 2Antoniazzi). Pieve di Soligo TL 15/23, T3pti 3 (2 Topalli, 1 Seck), tecnico alla panchina.

Per la prima del girone di ritorno al Palavigor era di scena quello che è quasi un derby con gli amici del Pieve. All'andata era finita con una vittoria ai supplementari quindi c'era la consapevolezza che non sarebbe stata una partita facile tanto più che da quando nel Pieve è rientrato Adaman il livello della loro squadra si è alzato notevolmente.

E infatti, se dopo un primo minuto di gioco le aquile sembravano voler prendere il largo con un secco parziale di 6 a 0 agli ospiti è bastato un Time-out per registrare la difesa e di conseguenza l'attacco basato soprattutto sul loro #23 e ribaltare la situazione in poco più di 2 minuti.

I nostri non riuscendo più ad attaccare lucidamente la zona e soprattutto non difendendo con la giusta "cattiveria", hanno quindi sempre inseguito i blu. Nel finale di gara con un Adaman più che stremato e costretto alla panchina i nostri hanno tentato un improbabile recupero e da - 18 sono riusciti a risalire fino al - 6....verrebbe da chieder loro: "e giocare così prima?". 

Peccato che le 10 triple siano state vanificate con una percentuale ai liberi drammatica 8/24, ma non sono solo quelli la causa della sconfitta. Una cosa è certa, tranne 2 squadre, le altre son tutte bene o male allo stesso livello dei nostri ragazzi e che la vittoria o la sconfitta dipende soprattutto da loro. 

Quindi serve una ciurma di pirati sereni, allegri e sorridenti ma che quando serve sappia essere convinta e  col coltello tra i denti! 

Forza ragazzi!

Let's fly Eagles!